Logo Birra Salento

ACQUISTA LE NOSTRE BIRRE. VISITA LO SHOP ONLINE

  • EN
  • IT
  • Facebook  Instagram  Twitter  Youtube

    Arista Ripiena

    Chef Alessandro

    Scegliere un pezzo di carne molto grassa, questo ci aiuta a far mantenere la carne succosa durante la cottura.

    Abbinamenti consigliati:
    Questo piatto è ottimo da degustare con la nostra  birra artigianale Taranta.

    PROCEDIMENTO

    Facciamo marinare la carne con la nostra birra Taranta  (ottima per le marinatura perché speziata ai quattro pepi).
    In una teglia, quindi, mettiamo la carne, la carota, la cipolla, il sedano, l’alloro,  il rosmarino e la nostra birra Taranta: lasciamo marinare per una notte, dopodiché mettiamo a scolare la carne per 30-40 minuti.

    Trascorso il tempo apriamo la carne a “libro” e la riempiamo con mortadella, provola piccante, capperi tritati, prezzemolo e pepe macinato fresco; richiudiamo la carne e la leghiamo con lo spago da cucina. In una teglia con olio facciamo rosolare la carne da tutti i lati: questo ci permette di far trattenere tutti i succhi all’interno della carne; successivamente la trasferiamo in una teglia più grande e mettiamo olio, cipolla, carota, sedano, alloro,  rosmarino, sale, pepe e la nostra birra (la birra non deve assolutamente essere quella della marinatura).

    Inforniamo a 140° per tre ore (fate attenzione alla cottura perché  ogni forno ha le sue caratteristiche e i suoi tempi di cottura); di tanto in tanto facciamo girare la carne aiutandoci con due forchettoni: se il fondo  di  cottura evapora molto si può aggiungere qualche mestolo di acqua calda.

    Trascorse le tre ore possiamo servire la nostra arista ripiena e marinata alla birra Taranta.

    Consigli per il  servizio:

    *Appena la carne pronta viene tirata fuori dal forno lasciatela riposare su un tagliere coperta con un po’ di alluminio per 15 minuti.
    *Adagiare la carne su una pirofila grande (magari con un bel contorno  di  patate al forno) e tagliarla vicino i vostri ospiti potrebbe essere un ottimo modo per ottenere un piatto conviviale.
    *Fate del fondo di cottura una demi-glace

    Condividi sui canali social